Toti svela principio cardine del nuovo Dpcm e da anticipazioni su nuove regole

Nuovo Dpcm in arrivo: Toti svela il principio cardine che ne sarà alla base e da alcune anticipazioni1 min


GENOVA – «Al netto di cosa sarà consentito e vietato nel Dpcm, come Regioni riteniamo che il principio del divieto di assembramento debba essere il principio cardine per un criterio di equità». Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti nel punto stampa quotidiano parlando dell’orientamento delle Regioni in vista del nuovo Dpcm atteso a giorni.

Servono misure corrette ed eque

«Risulta, secondo le Regioni, poco convincente che in alcune attività si possa creare anche un involontario assembramento, e il riferimento è alle foto apparse sui quotidiani circa le principali vie dello shopping – ha sottolineato Toti – e al contempo si vietino altre attività che magari assembramento ne creano di meno. Occorrerà tenere presente che servono altre misure che siano corrette giuste ed eque».

Cambio zona più rapido

«Le Regioni ribadiscono che occorre non solo semplificare ma anche qualificare il processo decisionale, cioè sapere come vengono interpretati i parametri, quanto pesano nel processo decisionale e sostanzialmente farne parte», ha poi spiegato Toti in merito ai criteri per assegnare i territori alle diverse fasce di rischio rossa, arancione e gialla. «Occorre accorciare i tempi, fare più attuali le decisioni e accorciare anche il meccanismo di uscita dalla zona rossa ad arancione o da arancione a gialla, che nell’attuale Dpcm attiene a 21 giorni di calendario. Riteniamo si possa fare in modo più rapido».

Confini nazionali chiusi?

«Le Regioni – ha anticipato poi il presidente al termine della conferenza delle Regioni odierna – si sono interrogate sulla possibile chiusura dei confini nazionali per evitare che il nostro pubblico vada a sciare in Svizzera, Slovenia o Austria. Le Regioni – ha spiegato poi – hanno inoltre valutato la possibilità di riaprire gli impianti sciistici per i soli ospiti degli hotel e proprietari di seconde case, in modo da dare una parziale compensazione agli impianti di risalita e alle località sciistiche».

Immagine di copertina rappresentativa / Screenshot da profilo Facebook Giovanni Toti


0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa vuoi condividere su Genova Fan?
Articolo
Inserisci un articolo con foto, video e immagini
Sondaggio
Inserisci un sondaggio per capire cosa ne pensano gli utenti di Genova Fan di determinati argomenti
Video
Incorpora Youtube, Vimeo o Vine
Immagine
Foto o GIF
Audio
Incorpora Soundcloud o Mixcloud
Gif
Inserisci una gif animata
Trivia quiz
Quanto ne sanno i lettori di Genova Fan su determinati argomenti? Testa le loro capacità!
Lista aperta
Chiedi agli utenti di Genova Fan di votare la migliore foto, musica o video
Test della personalità
Inserisci una serie di domande che rivelano qualcosa della personalità
Elenco
Il Classico Internet Listicles
Conto alla rovescia
Il Classico conto alla rovescia del web
Graduatoria
Inserisci un elenco e chiedi agli utenti di stilare la propria graduatoria
Meme
Carica le immagini e personalizzale con del testo per creare un meme e condividerlo con tutti gli utenti di Genova Fan